Racconti

“Andrea” di Emma

(Fotografia dell'autrice) Io e te fuori a cena. Hai scelto un posto tranquillo, non troppo pretenzioso, piccolo e raccolto. Tu, come sempre, in giacca e cravatta. Io molto più casual ma con quella maglia ti eccita. Sarà il vino, saranno gli sguardi fugaci o le gambe che si sfiorano sotto al tavolo, ma l'ambiente è… Continue reading “Andrea” di Emma

Racconti

“Un nuovo slancio erotico” di Carolina Raimo

                                  Egon Schiele Era sempre stata molto timida e la sua ritrosia si manifestava soprattutto nella sfera sessuale. Adorava fare l'amore con lui, lo desiderava ardentemente, ma non era mai riuscita a vincere la sua eccessiva riservatezza. Lasciava sempre… Continue reading “Un nuovo slancio erotico” di Carolina Raimo

Racconti

“Due” di Marco Cotroneo

(Illustrazione di Marco Cotroneo) La campanella era suonata e io perdevo tempo a ricordare nella saletta dell’inserviente, squallido rettangolo con vetrate e una porta, addossato ad un angolo di fronte l’ascensore. Controllavo l’orario della lezione del giorno dopo, l’ultimo prima della pausa nel week end. Ricordo il silenzio del momento, la serenità e il compiacimento… Continue reading “Due” di Marco Cotroneo

Racconti

“Il frutto dell’amore” di Ottavia Corazza

(Immagine personale dell'autrice) Sfrego le scarpe sullo zerbino e attraverso la soglia. Provo una profonda gratitudine quando entro nell'appartamento di Carlo. Fanculo al cambiamento climatico! È quasi aprile e non mi sento più le dita e il naso e ho i capelli pieni di fiocchi di neve. Tutto sommato, un po' è anche colpa mia,… Continue reading “Il frutto dell’amore” di Ottavia Corazza

Racconti

“Note dal corpo” di Vera Pietra

(fotografia dell'autrice) Cos’è la percezione del corpo? Durante l’infanzia ignoravo il mio corpo, durante l’adolescenza lo conoscevo e infine nella giovinezza lo martoriavo ingrassando e dimagrendo. E ora mi ritrovo un corpo che amo. Amo i seni scesi solcati da smagliature, i capezzoli piccoli e l’areola grande e sbiadita. Amo i fianchi larghi, ricchi e… Continue reading “Note dal corpo” di Vera Pietra

Racconti

“Alla luce della luna” di Neve

(Fotografia di Ferdinando Scianna) Mi chiesi cosa mi avesse fatto avventurare in un sentiero di campagna con un uomo appena conosciuto sul treno. Era estate ma l’aria non era abbastanza calda. Leggeva Siddharta e aveva lo zaino pieno di libri. “Dove scendi?” mi chiese. Farfugliai qualcosa. Ci scambiammo solo poche parole. Ero piuttosto annoiata, partita… Continue reading “Alla luce della luna” di Neve

Racconti

“Stabat nuda aestas” di Iris Delle Grazie

         (Artwork di Pistamillabile - Camilla Capitanio) Vicino a te l’intero mio corpo vibra. E come fosse il vino che corre perpetuo negli albori del vetro, brama impaziente di essere bevuto. Ah! Se potesse: ti coronerebbe le labbra, poi le schiuderebbe, sì timoroso di infilarsi tanto meschino fra quelle morbide rive, non… Continue reading “Stabat nuda aestas” di Iris Delle Grazie