Racconti

“Musyne”di Nancyfordinner

(Fotografia dell'autrice @nancyfordinner) Aveva gli occhi grossi, scuri e tristi. Le braccia molto magre, il sorriso raro, e pure spento. Io la chiamavo Roberta, ma avevo sentito che si chiamava anche Lorenza, e persino Musyne per gli amici francesi, quelli che arrivavano in città per affari. Ma non gli affari grossi, altrimenti non sarebbero stati… Continue reading “Musyne”di Nancyfordinner

Racconti

“Frammenti della battaglia” di Giovanni Canadè

                                           (Dipinto La Primavera, Pierre Auguste Cot, 1873) In casa. Dalla finestra: raggi di luce artificiale a posarsi sugli oggetti, sui pochi mobili, sui loro corpi nudi. I lampi esplodono a comando. Metallo e un… Continue reading “Frammenti della battaglia” di Giovanni Canadè

Racconti

“Due” di Marco Cotroneo

(Illustrazione di Marco Cotroneo) La campanella era suonata e io perdevo tempo a ricordare nella saletta dell’inserviente, squallido rettangolo con vetrate e una porta, addossato ad un angolo di fronte l’ascensore. Controllavo l’orario della lezione del giorno dopo, l’ultimo prima della pausa nel week end. Ricordo il silenzio del momento, la serenità e il compiacimento… Continue reading “Due” di Marco Cotroneo

Racconti

“Il frutto dell’amore” di Ottavia Corazza

(Immagine personale dell'autrice) Sfrego le scarpe sullo zerbino e attraverso la soglia. Provo una profonda gratitudine quando entro nell'appartamento di Carlo. Fanculo al cambiamento climatico! È quasi aprile e non mi sento più le dita e il naso e ho i capelli pieni di fiocchi di neve. Tutto sommato, un po' è anche colpa mia,… Continue reading “Il frutto dell’amore” di Ottavia Corazza

Racconti

“Note dal corpo” di Vera Pietra

(fotografia dell'autrice) Cos’è la percezione del corpo? Durante l’infanzia ignoravo il mio corpo, durante l’adolescenza lo conoscevo e infine nella giovinezza lo martoriavo ingrassando e dimagrendo. E ora mi ritrovo un corpo che amo. Amo i seni scesi solcati da smagliature, i capezzoli piccoli e l’areola grande e sbiadita. Amo i fianchi larghi, ricchi e… Continue reading “Note dal corpo” di Vera Pietra

Racconti

“Alla luce della luna” di Neve

(Fotografia di Ferdinando Scianna) Mi chiesi cosa mi avesse fatto avventurare in un sentiero di campagna con un uomo appena conosciuto sul treno. Era estate ma l’aria non era abbastanza calda. Leggeva Siddharta e aveva lo zaino pieno di libri. “Dove scendi?” mi chiese. Farfugliai qualcosa. Ci scambiammo solo poche parole. Ero piuttosto annoiata, partita… Continue reading “Alla luce della luna” di Neve