eventi

“Corpi” mostra fotografica di Raffaella Arena

(Locandina evento)

“Corpi” è una mostra fotografica a cura di Raffaella Arena che verrà inaugurata Sabato 6 Luglio c/o il Castello Savuto di Cleto, in provincia di Cosenza.

(Castello Savuto, scorcio)

Puoi trovare le indicazioni stradali “qui“.

“La fotografia per me è sempre stata un po’ magica. Ricordo che entrare nella camera oscura era come entrare in un altro mondo, in un luogo più sacro dove fare silenzio. Mi piaceva tanto guardare la carta ondeggiare nell’acqua, ammorbidirsi, inzupparsi e affondare, era come se il movimento stesso dell’acqua bastasse a far comparire dal niente una faccia! Sono nata in mezzo agli odori chimici della fotografia, mio padre era fotografo.” racconta di sé con queste parole Raffaella. È proprio quest’amore per la fotografia che la spinge a dedicarsi ad un lavoro diverso dal solito. Come ad una ricerca delle origini. Insieme a Ketty Rotundo e Annarita Sganga (le ragazze raffiguranti nelle fotografie), intraprende questo viaggio quasi introspettivo, verso quello che è il corpo, nello specifico quello femminile.

Elena Giorgiana Mirabelli parla così di “Corpi”:
Questa non è una direzione
#1
Il Corpo quando è tematizzato perde parte della sua natura. È sezionato, diventa un campo di battaglia simbolico e ideologico, non è più carne, o meglio non è più solo carne. È osservato, descritto, segnato. Lo sguardo che lo indaga non è mai neutro e tende a proiettare il proprio desiderio, le proprie aspettative su un Corpo che diventa solo un oggetto di consumo fra i tanti. Spesso preciso, liscio, pulito, senza imperfezioni.
Ma è davvero ciò che il nostro sguardo vuole?
#2
L’abito quando non veste bene rende goffi, costringe i nostri gesti, condiziona il movimento. E qui per abito non intendo l’insieme di stoffe e tessuti che aderiscono alla pelle, intendo la stessa capacità di stare nel mondo, di occupare un determinato spazio, decidere per una distanza, l’agio che si sente quando quelle decisioni sono così vicine al proprio sentire, che la pelle sta bene, il respiro non è contratto, i nostri gesti sono fluidi anche qualora dovessero sembrare sconnessi. Perché di fatto è sempre un gioco a due fra chi abita il corpo e chi lo osserva.
Quando l’abito è pellicola, solo in quel caso, puoi immaginare di sapere da che parte stare, per non dire chi sei, perché il “chi sei” è gioco complesso e faticoso, ma è già un modo per iniziare a capire.
Il corpo è pellicola e quando si è corpo e non lo si indossa, beh, lì siamo in un’altra dimensione.
#3
Mostrare il proprio corpo, il segno del costume, i nei, le sue asimmetrie è iniziare a essere corpo. Imporsi allo sguardo descrivendo il limite ben preciso della propria intimità. Negare lo sguardo o fissare in camera senza nessun tipo di attitudine aggressiva.
Ti guardo perché non sono io che mi mostro a provare vergogna: ti guardo perché ti permetto di vedere la mia carne ma ti nego me.
I Corpi sono muscolari e morbidi, fanno intravedere le attitudini caratteriali, le chiusure e la tensione ludica. Meccanismi imperfetti e imprecisi.
#4
Dove sta il limite fra uno sguardo che erotizza e quello che osserva?
Nell’intenzione e nel gesto, forse. Nella capacità che quello sguardo ha di calibrare le distanze. Una distanza che diventa significativa, come un rigo bianco in un racconto.
Lo sguardo erotizza se proietta sul corpo il proprio desiderio. La propria urgenza. Quel corpo diventa oggetto di desiderio, le sue geometrie diagramma di quel che potrebbe essere.
Lo sguardo che osserva si fa neutro. Lascio che il corpo si mostri e che sia puro soggetto di desiderio. Il movimento, il ritmo, l’abito che si è.
#5
Non c’è alcuna direzione. Perché la direzione non sarebbe che un abito troppo stretto.

Sarà possibile visitare la mostra fino al 31 agosto 2019 dalle 16.30 alle 20.00

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...