Forum

Clitoridea & Friends: dopo la masturbazione sento un vuoto interiore…

Ci scrivono quanto segue:

Le vostre opinioni:

Amorina troverai i partner migliori facendo così! Quando troverai qualcun* saprai indirizzarl* proprio dove ti piace e fare in modo di aiutarvi ad avere un rapporto fantastico. Continua così!

“Se continui così ” come? A masturbarti? È continuando così a scoprire il tuo corpo che lo troverai, perché saprai bene di cosa hai bisogno. L’amore non è una gara a chi arriva prima.

Il mio consiglio è di trovare un partner..anche solo un “partner sessuale” se vogliamo chiamarlo così (qualcuno direbbe forse “trombamico”)
La masturbazione è una cosa ottima, bellissima, ma secondo me quando alla lunga rimane l’unico modo per esprimere e liberare la propria sessualità il rischio è che si svuoti di significato, che diventi qualcosa di automatico e sopratutto ad un certo punto non soddisfa più come prima..ed ecco a quel punto che si presenta quella situazione di “vuoto interiore”.
La masturbazione è una bella cosa, certo..ma in fin dei conti siamo animali sociali e prima o poi la mancanza di un partner – ripeto: anche solo sessuale – finiamo per sentirla. La masturbazione per quanto nella non potrà mai reggere il confronto con una sessualità vissuta con un altro individuo. Opinione personale..
Questo è ciò che mi sento di consigliare.

La questione religiosa non aiuta, ma è individuale e lì nessuno può metterci bocca (mi verrebbe solo spontaneo il paragone con l’estasi di santa Teresa: avvicinarsi a dio dovrebbe essere orgasmico, no?)
Oltre la religione però c’è ancora questo grosso preconcetto sulla masturbazione che la vede sempre in opposizione ad un rapporto di coppia, come se fosse un mero sostituto di un partner. Masturbarsi vuol dire non solo conoscersi ma anche amarsi, e se amare se stessi è un requisito fondamentale per piacere agli altri, non vedo perché “se continuo a fare così resterò single a vita” (a meno che il masturbarsi non sia un’attività che la porta a stare chiusa in camera 24/7).

Il fatto che tu ti masturbi non significa che non troverai mai un partner. Ci sono tantissime persone che pur avendo un partner si masturbano regolarmente e non c’è nulla di male nel farlo anzi, ne parlano tra loro liberamente.
Considera la masturbazione come un atto di autoaffermazione, di ricerca di sè stessi, li libertà.
P.s. Ascolta America di Gianna Nannini

Ma perché non troverà mai un partner?
Ne troverai e anche tanti…e saprai esattamente così devo fare per farti godere qualora li trovassi imbranati.
Non sentirti in colpa è una cosa naturale e mooolto bella…
Ti assicuro che lo fanno anche i religiosi…
Lo fanno anche i neonati…
Lo fanno tutti!
Un abbraccio

Se tu sei felice e ti senti bene al diavolo tutto il resto!sei giovane,vedrai che una persona che ti ama per quello che sei la trovi!
E poi in due ci si masturba meglio!

Non sono religiosa, “purtroppo” non ho fede (e dico purtroppo perché indubbiamente ci sono dei vantaggi nell’essere credenti, secondo me è una cosa che offre molti spunti di felicità), ma anch’io subisco l’influenza culturale in cui siamo circondati, e anch’io a volte mi sento “strana” dopo la masturbazione. Secondo me però religione e cultura popolare sono due cose ben diverse in questo contesto, e purtroppo si attribuiscono alla prima le colpe della seconda; una persona credente non dovrebbe avere remore nell’amare sé stessa e/o altri, anche sessualmente, perché (secondo me) è assurdo pensare che “Dio” possa ritenere disdicevole una cosa che ci rende felici, che ci rilassa, che ci permette di trasmettere qualcosa di positivo se fatto con un’altra persona… secondo me, per liberarsi da pensieri opprimenti che si pensa riguardino la religione, bisogna auto-convincersi che “Dio” è felice se NOI siamo felici, dopotutto con il sesso non facciamo del male a nessuno (se c’è consenso,ovvio)

Dobbiamo piuttosto liberarci da altri tipi di influenze culturali, dalle leggende metropolitane, dalle opinioni anacronistiche…l’unico modo per farlo secondo me è rifletterci, informarsi, parlarne con qualcuno, soprattutto se “esperto”

Io la capisco e anche molto bene. Capisco quel senso di vergogna, quel senso di vuoto. Sono sovrastanti, ma non devono inondarti. Credo che la masturbazione è qualcosa che devi a te stessa, il piacere che hai il diritto di provare, sia se hai un ragazzo e sia se non lo hai. La persona giusta arriverà, sarà quella con la quale riuscirai a condividere anche questo pezzo di te. Liberamente. Senza vergogna, perché non hai nulla di cui vergognarti. Sii solo fiera di ogni singola parte di te che arrivi a conoscere, del piacere che ti dai.

Ciao 🙂 a prescindere dalla religione, è molto comune il senso di colpa che provi, credimi: non sei affatto l’unica.
Penso però che tu sia a buon punto: nel giro di un anno è avvenuto dentro di te un cambiamento non indifferente, perché nonostante tutto sei riuscita ad iniziare a masturbarti, e cioè a volerti bene. Continuando ad esplorare il tuo corpo, acquisirai sempre più conoscenza di te e sicurezza, abituandoti alla cosa, facendola diventare una cosa normale, una parte delle tue giornate, come tante altre cose. Credo sia solo una questione di tempo, il disagio che provi calerà gradualmente, e non da un giorno all’altro. Stai già facendo tanto mentre provi a chiedere supporto su internet. Intanto, per sentirti meglio e vedere la cosa in maniera differente, chiediti: sto facendo del male a qualcuno? O a me stessa? Sono sicura che tu conosca le risposte. Anzi, non può che farti del bene, a livello sia fisico che psichico.

Ciao! Allora, innanzitutto credo che la tua sensazione di “vuoto interiore” sia dovuta non solo allo strascico religioso che ti porti dietro, ma anche alla reazione del tuo corpo, dei tuoi muscoli e della chimica del tuo corpo che ha appena ricevuto una “scossa” diciamo, è normale dunque avr bisogno di qualche minuto di assestamento, capita anche a noi uomini te lo posso assicurare! Per quanto riguarda invece la tua tristezza dell’essere single e alla certezza di non poter avere un partner se continuerai a masturbarti, onestamente non riesco a capire il nesso. hai diritto a vivere a pieno la tua sessualità, ad esplorare il tuo corpo ed avere dell’intimità con te stessa! Ti capiterà di masturbarti anche quando starai con qualcuno in fondo, una cosa non elimina l’altra

Il problema secondo me sta nel fatto che dentro di noi pensiamo che masturbarsi sia da “sfigati” rispetto che a fare sesso con qualcun’altro. Sono solo due cose diverse. L’una non esclude l’altro e viceversa… ma soprattutto essere single non deve fermarci assolutamente! La masturbazione aiuta a conoscersi per essere anche preparate un giorno ad un eventuale rapporto sessuale, ma non è solo questo il suo scopo. Semplicemente facciamo quello che ci va!! Masturbarsi è bello e piacevole, e questo mi basta. Se sono single pazienza!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...