Devi sapere che...

“Non identificarmi come vuoi tu” una riflessione di Carmen Cellini

Molto tempo fa, purtroppo non in una galassia lontana, litigai con un tipo. Premessa mi ero appena trasferita a Milano. Dopo tanti anni passati in una bolla bigotta, non soffocavo più. Ma ahimè mi sono dovuta ricredere in tempi record, nemmeno l’attimo di un illusione ingenua di una aliena appena atterrata. Bene, per riprendere il… Continua a leggere “Non identificarmi come vuoi tu” una riflessione di Carmen Cellini

Devi sapere che...

“La diversa identità” di Gaia del Bosco e Carlotta Vernocchi

Le lotte di rivendicazione della comunità colombiana de Las Traviesas Le comunità indigene Embera si stanziano nella zona del Pacifico, principalmente tra Panama, Colombia ed Ecuador. In quanto comunità amerinde, si trovano ben distanti dai centri urbani: nella maggior parte dei Paesi dell’America Latina, infatti, così come in alcune zone degli USA, le comunità indigene,… Continua a leggere “La diversa identità” di Gaia del Bosco e Carlotta Vernocchi

Racconti

“Campeggio temperato” di Irene

"L'abbraccio (gli amanti)" di Egon Schiele Dopo la sessione estiva ci meritiamo una vacanza. Una di quelle in camper. Decidiamo di andare in Svizzera. Non c’è molta gente, e la considero una grande fortuna.Una sera decidiamo di accendere il fuoco. Il bagagliaio aperto ci permette di prendere ciò che ci serve.Tra un aneddoto e l’altro,… Continua a leggere “Campeggio temperato” di Irene

ClitorideaScrive

Pro vita: o di come continuano a governarci il corpo.

(tempo di lettura 7 minuti circa) “Forse quest’anno me la scampo!” È stato il mio primo pensiero quando ho realizzato che questo Natale non avrò parenti intorno.È capitato a tutte, almeno una volta nella vita di sentirsi dire “Ma quando te lo fai un figlio?!”. Solitamente è una zia con un nipotino in braccio (storia… Continua a leggere Pro vita: o di come continuano a governarci il corpo.

Devi sapere che...

“Le donne durante i conflitti. Il comfort system e il Tribunale di Tokio: la rottura di un silenzio lungo e doloroso” di Selene Rosselli

"Un impegno nel proteggere i diritti delle donne nei conflitti e garantire la giustizia di genere nelle transizioni, richiede una comprensione di come il patriarcato, il militarismo e il nazionalismo interagiscono per produrre identità ed esperienze di genere che sono nemiche delle donne nei conflitti e nelle transizioni".1 Negli anni '30 e '40, migliaia di… Continua a leggere “Le donne durante i conflitti. Il comfort system e il Tribunale di Tokio: la rottura di un silenzio lungo e doloroso” di Selene Rosselli